Sgurgola: Evade dai domiciliari per andare alla Festa del Cesanese, in manette un 26enne

Nella serata di ieri a Piglio i carabinieri della Stazione di Sgurgola, affiancati dai colleghi della Stazione di Acuto, hanno arrestato per evasione un 26enne ristretto ai domiciliari sempre a Sgurgola, per possesso illegale di sostanze stupefacenti. Un reato che il giovane ha commesso a Fiuggi lo scorso mese di luglio.

I militari della Stazione di Sgurgola, intorno alle 19 e durante un servizio di controllo del territorio, si sono recati presso l’abitazione del 26enne, ma hanno accertato la sua assenza. Pertanto sono scattate le ricerche, anche attraverso le pattuglie del Comando Provinciale di Frosinone. Ricerche che si sono protratte fino alle 23, allorquando l’evaso è stato individuato a Piglio dove si era recato per partecipare alla Festa del Cesanese.

Una passione, quella per il vino, che però gli è costata cara. Infatti, al termine delle formalità di rito il giovane, già censito per reati contro il patrimonio, contro la persona, per rissa ed evasione, è stato rinchiuso nella camera di sicurezza della Compagnia di Anagni, in attesa di comparire davanti al giudice per il rito direttissimo.