Sora. Incendio Balsorano, fumo anche in città. Il sindaco:”Tenete le finestre chiuse”

Un incendio ha interessato nel pomeriggio di ieri  il sito GEA di San Vincenzo Valle Roveto che si occupa di smaltimento e trattamento dei rifiuti.  Come nel caso di Frosinone, nel cielo si è levata una densa nube nera  di fumo.L’odore acre si è diffuso anche nella vicina città di Sora, tanto che  il sindaco, Roberto De Donatis, ha emanato un’ordinanza raccomandando, a titolo precauzionale,   di tenere chiusi gli infissi di abitazioni civili, di attività commerciali e di  non usare impianti di aerazione forzata e di condizionamento. Rilevato anche, si legge nell’ordinanza, che non si ha ancora contezza circa la natura e la tipologia dei fumi che si sono sprigionati dell’incendio.

“Il regime dei venti – dice il sindaco De Donatis – ha modificato la direzione di spostamento della nube derivante dall’incendio dell’impianto di trattamento dei rifiuti di Balsorano, che sta interessando la zona nord del nostro comune spostandosi verso il centro. Tale situazione impone l’adozione di misure precauzionali a tutela della salute contenute nell’ordinanza che ho emanato”.

“Il Comando dei VVFF, che sta conducendo le operazioni di spegnimento mediante escavatori e acqua, mi ha comunicato – aggiunge il primo cittadino – che le fiamme e la produzione di fumo sono state notevolmente ridotte e nella notte si confida nella conclusione dell’opera di spegnimento. ARPA Abruzzo ha immediatamente predisposto le analisi dei fumi prodotti e i risultati della tipologia e della nocività dei fumi saranno disponibili domani. Vigiliamo e monitoriamo costantemente l’evoluzione e vi terremo aggiornati su tutti i canali di comunicazione dell’ente”.

Cinzia Cerroni
CONDIVIDI