Terracina: Deferita una donna concessionaria di un tratto di arenile

I CARABINIERI DELLA STAZIONE DI TERRACINA IN COLLABORAZIONE CON IL PERSONALE DELL’UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO HANNO DEFERITO IN STATO DI LIBERTÀ PER I REATI DI “ATTIVITA’ EDILIZIA DEI PRIVATI SU AREE DEMANIALI”, “EDIFICAZIONE ABUSIVA IN AREA DEMANIALE MARITTIMA”,“ASSENZA AUTORIZZAZIONE IN ZONA SOTTOPOSTA A VINCOLO PAESAGGISTICO”, UNA 44ENNE, CONCESSIONARIA DI UN TRATTO DI ARENILE.
LA DONNA E’ RITENUTA RESPONSABILE DELLA REALIZZAZIONE ABUSIVA SU AREA DEMANIALE MARITTIMA , DI UNA TETTOIA E DUE LOCALI IN LEGNO, PER UN TOTALE DI 200 METRI QUADRI CIRCA, DESTINATI A PUNTO VENDITA PER LA SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE E AD ATTIVITA’ RICREATIVE.
LE STRUTTURE IN QUESTIONE SONO STATE SOTTOPOSTE A SEQUESTRO.