VEROLI, CAMPAGNA DI INFORMAZIONE PER IL BILANCIO PARTECIPATIVO

E’ partita la campagna informativa sul Bilancio partecipativo a Veroli. Lo strumento di partecipazione diretta con il quale i cittadini saranno protagonisti della vita amministrativa della città verrà realizzato per la prima volta nel corso dell’Esercizio finanziario 2016. L’Amministrazione ha avviato la fase della comunicazione ufficiale con la diffusione di manifesti e depliant,  tramite sito internet e negli uffici comunali, <Dovunque adottato – commenta il sindaco Simone Cretaro – il Bilancio partecipativo si è distinto quale strumento efficace che recepisce le istanze della popolazione. Ma è soprattutto un veicolo e fattore privilegiato di partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa del Comune. Per questo l’informazione sarà importante e intendiamo effettuarla su tutto il nostro territorio>. Quattro le macro-tematiche su cui i cittadini potranno presentare proposte: 1) lavori pubblici, la mobilità e viabilità; 2) ambiente e interventi di  manutenzione-decoro urbano; 3) attività socio-culturali e sportive-ricreative; 4) sviluppo economico. Ad ogni area è prevista una spesa massima di 25mila euro per un totale complessivo di 100 mila euro di stanziamento sul bilancio partecipativo>. Per illustre il Bilancio partecipativo, l’Amministrazione ha indetto una serie di assemblee pubbliche. Il calendario degli incontri è il seguente: 14 marzo  – San Giuseppe le Prata, scuola elementare “Don Andrea Coccia”; 16 marzo – Giglio di Veroli, sala parrocchiale chiesa S.Maria del Giglio; 18 marzo – Casamari, sala parrocchiale; 21 marzo – Santa Francesca, ex lavatoio; 23 marzo – Veroli centro, galleria “La Catena”. Entro 30 giorni dall’ultima assemblea, inizieranno la raccolta delle proposte e la loro valutazione sulla fattibilità tecnico-giuridica, prima di essere  portate alla votazione il prossimo 15 maggio.

CONDIVIDI