Anagni. Turismo, numeri positivi per il periodo pasquale

Pasqua e Pasquetta sono stati giorni positivi per il turismo ad Anagni. In entrambi i giorni si sono registrate numerose presenze di visitatori italiani e stranieri e il tutto esaurito nei ristoranti. Grande affluenza, in particolare, alla Cattedrale e alla sua cripta e anche ai “Grottoni” scoperti durante le Giornate Fai di Primavera del 19 e 20 marzo, anche esse molto importanti per la promozione della città (oltre 4.000 le presenze rilevate). Dati importanti, che hanno soddisfatto l’amministrazione comunale: tra i suoi principali obiettivi, infatti, proprio la valorizzazione  dei monumenti anagnini e lo sviluppo del turismo. <Possiamo dire con piacere – dichiara il sindaco Fausto Bassetta – che si stanno riscoprendo i tesori della città e che Anagni nelle ultime settimane ha dato il meglio di sé accogliendo migliaia di turisti entusiasti. Il nostro impegno è al massimo per rendere la città sempre più ospitale e con a disposizione i servizi necessari per accogliere i visitatori.  Crediamo fortemente nel turismo come volano per l’economia, una concreta opportunità per gli operatori commerciali e i titolari di esercizi pubblici. E ringraziamo quanti, in occasione di eventi particolari come sono state le Giornate Fai e le festività pasquali,  hanno tenuto i negozi aperti così da offrire ai turisti anche questo tipo di servizio>.

CONDIVIDI