Valle del Sacco – Appello a Conte e Zingaretti da sindacati, Unindustria e aziende

Organizzazioni sindacali, Unindustria e imprese della provincia di Frosinone insieme per lanciare un grido d’allarme contro il blocco delle autorizzazioni che sta paralizzando l’industria nell’area inclusa nel SIN.

In sala anche i lavoratori delle aziende che hanno difficoltà ad ottenere le autorizzazioni ambientali con grave pericolo per l’occupazione. Tra questi quelli della Marangoni di Anagni, della Saxa Gres di Anagni (portata spesso ad esempio per l’evoluzione dell’economia circolare) e di altre imprese.

Il Sistema industriale nella sua interezza, insomma, fa appello al presidente del Consiglio, Conte e al presidente della Regione Lazio, Zingaretti affinché si impegnino a mutare una situazione che sta generando gravissimi danni. Si pensi alla situazione limite della Chemi di Patrica, industria chimica in perfetta salute (oltre 300 dipendenti di cui 70 assunti lo scorso anno, mille se si considera l’indotto) senza Aia da quasi cinque anni per varie vicissitudini e difficilmente la proprietà continuerà a investire nel territorio laziale.

Cinzia Cerroni