Anagni: Progetti di inclusione sociale per le persone disabili

L'esterno del Palazzo comunale di Anagni

Il Comune di Anagni ha aderito ai “Progetti di vita indipendenti e Inclusione nella società delle persone con disabilita”, promossi dal Distretto socio-assistenziale “A”. L’obiettivo è quello di individuare e selezionare persone in condizioni di parziale non autosufficienza per predisporre, a loro favore, progetti mirati di vita indipendente e inclusione nella società in modo da valorizzarne l’autonomia, l’indipendenza e l’autodeterminazione.

Possono presentare la relativa domanda i cittadini italiani residenti ad Anagni (e negli altri Comuni del Distretto), di età compresa tra i 18 e i 64 anni e in condizione di disabilità certificata dalla Commissione medico-legale con grado di invalidità tra il 67 e il 100%, senza assegno di accompagnamento e con reddito non superiore agli 11mila euro (attestazione Isee). Il progetto prevede assistenza alla persona, trasporto sociale, interventi sperimentali di “abitare in autonomia”, soggiorni estivi in località marina, ausili e domotica, formazione teorica-pratica finalizzato all’acquisizione di capacità e competenze per una vita indipendente.

Il progetto avrà una durata di 12 mesi a decorrere dalla data di inizio delle attività. Verrà stilata una graduatoria in base ai requisiti di valutazione (condizioni economiche, condizione familiare, livello di scolarizzazione, condizione abitativa, accesso ai servizi). La domanda dovrà essere presentata con il modulo apposito, reperibile presso i Servizi sociali, entro il 9 settembre 2017 da far pervenire presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Anagni con allegati: la copia del verbale di invalidità civile, l’attestazione Isee (redditi 2016), la fotocopia del documento di identità.