Colleferro. “Rifiutiamoli”, sabato l’assemblea pubblica

Dopo l’uscita delle linee guida del futuro piano rifiuti della Regione Lazio e dopo la mobilitazione dell’Osservatorio Permanente contro il TMB salario, sentiamo la necessita di chiamare un appuntamento pubblico per discutere della “questione romana”. Come movimento ambientalista vogliamo promuovere un appuntamento pubblico sulle mancanze e sulle incognite che riguardano la gestione dei rifiuti della Capitale. Da una parte ci sono le mobilitazioni, le realtà e le voci dei territori che hanno dimostrato indignazione, organizzazione e consapevolezza, dall’altra c’è l’assenza di un vero confronto politico tra Regione, Campidoglio e Ministero dell’Ambiente. Con questo incontro pubblico vogliamo far conoscere le vertenze e i percorsi di mobilitazione attivi in questo momento a Roma. Dall’Osservatorio Permanente, passando per la delibera di iniziativa popolare per una diversa gestione dei rifiuti romani promossa da Zero Waste Lazio, per arrivare all’esperienza degli osservatori rifiuti zero attivi in diversi municipi. Con quest’incontro vogliamo discutere le nostre perplessità, contrarietà e preoccupazioni riguardo alcuni scenari contenuti nelle nuove linee guida della Regione. Abbiamo festeggiato la chiusura degli inceneritori consapevoli di aver ottenuto una grande vittoria popolare, allo stesso tempo coscienti di dover continuare a contrastare decisioni che possono portare danni alla salute e all’ambiente. Vogliamo discutere e ragionare insieme, sabato 23 febbraio in aula Konver in Via degli esplosivi a Colleferro”, così, in una nota, il movimento “Rifiutiamoli”.

Cinzia Cerroni