Elezioni Frosinone, Ottaviani: “Dopo le primarie libere anche le candidature libere”

Nicola Ottaviani continua con la sua campagna fuori da ogni schema in vista delle elezioni per il rinnovo a Frosinone. Dopo le elezioni primarie libere alle quali si è sottoposto per avere una legittimazione popolare al di fuori dei partiti ora lancia la formazione delle liste attraverso la libera autocandidatura da parte della cittadinanza. Un civismo spinto, insomma, quallo di Ottaviani che sta relegando i partiti a comparse, tanto che quelli che lo sosterranno alle prossime elezioni, fino ad ora, non li ha mai neanche voluti nominare.  L’iniziativa l’ha chiamata “… E io mi candido con Ottaviani”, e ai partiti non le manda a dire, tanto che nella nota stampa di presentazione asserisce: “questa iniziativa appare come una risposta all’immobilismo di alcuni partiti e alle vecchie metodologie, volte a candidare le persone in consiglio comunale solo attraverso le segreterie o i centri decisionali dei poteri del passato. Coloro che intenderanno essere candidati al consiglio comunale potranno avanzare la propria candidatura per chiedere un incontro, telefonando al numero 348/6001980 o inviando una mail, in forma libera, all’indirizzo di posta elettronica ottavianisindaco2017@gmail.com.

“Abbiamo concepito un modo nuovo per concorrere al rinnovo della classe dirigente – dice il sindaco uscente – soprattutto all’interno delle aggregazioni civiche, ove è importante avere un contatto diretto con il proprio candidato a sindaco, senza il filtro di coloro che cercano, normalmente, nelle competizioni elettorali, di restringere il perimetro, anziché allargarlo con nuove idee e con nuove energie. Le uniche condizioni e requisiti che abbiamo voluto tracciare, per i candidati, consistono nel fatto che questi dovranno essere liberi, persone perbene e, soprattutto, capaci, poiché quando si amministra un ente comunale è necessario utilizzare il buon senso, come avviene, normalmente, nella gestione di un’azienda, di un’associazione o di una famiglia”. Dopo il primo contatto, telefonico o con per email, con i responsabili dell’organizzazione, i potenziali candidati al consiglio comunale potranno avere un confronto diretto con il sindaco Nicola Ottaviani, al quale competerà la decisione dell’inserimento finale nelle liste per le prossime amministrative di primavera.
Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week