“Ciociaria in Tour”, nasce il portale che punta allo sviluppo del turismo locale

In Ciociaria paesaggi incantevoli circondano i borghi storici e le meravigliose città d’arte. Dal Romanico al Barocco, cattedrali e monumenti da sempre incorniciano le piazze, al cospetto di castelli imponenti e palazzi nobiliari. Secoli di storia e paesaggi suggestivi sono alcune delle meraviglie che rendono questa terra unica per un viaggio indimenticabile. E per accrescere la competitività del sistema turistico locale, sviluppare un marketing efficace e innovativo, specializzare e integrare l’offerta turistica nasce oggi il portale web “Ciociaria in tour”, che sarà ufficialmente presentato il prossimo 6 maggio.

L’ideatore del progetto è il webmaster Elio Presciani, giovane graphic-designer con la passione per la propria terra, di origine serronese ma da diversi anni residente ad Anagni: <Ho sempre pensato – spiega Elio – che un’atmosfera magica avvolgesse la Ciociaria, dove il passato sposa la contemporaneità e si conservano intatte antiche tradizioni popolari e religiose e dove la devozione per i santi patroni anima coreografiche celebrazioni e feste, che colorano paesi e città con mille luci e suoni. È con questo intento che ho deciso di dedicarmi al progetto “Ciociara in tour”: offrire non solo ai turisti ma a tutti, anche a chi questa Terra l’ha sempre abitata, un’immagine eterogenea del territorio, segnalando le svariate attrazioni territoriali, offrendo diverse soluzioni di viaggio, cercando di soddisfare i bisogni delle varie tipologie di visitatori per poter incrementare la rete turistica territoriale e dare vita a uno “Stile Ciociaria”>.

Il portale, ricco di informazioni turistiche e non solo, ambisce a diventare un punto di riferimento importante per tutto il territorio e per chi vuole visitarlo. La location scelta per la presentazione ufficiale è ideale per l’importanza del progetto: la Sala della Ragione del palazzo comunale di Anagni. All’evento, che si terrà sabato 6 maggio alle 18 e che è aperto a tutti, sono state invitate le più alte cariche politiche e istituzionali del territorio.