Frosinone, gli alunni del Comprensivo Due di Ceccano a lezione di legalità con gli specialisti della Polizia

Questa mattina, cinquanta alunni dell’Istituto Comprensivo Due di Ceccano sono stati i protagonisti del “percorso di legalità”, avviato in tutte le Scuole della provincia dal personale della Questura e dalla Sezione di Polizia Stradale. L’obiettivo dell’importante iniziativa, che si è svolta nel complesso di via Vado del Tufo a Frosinone, è di sensibilizzare gli alunni al bisogno e al rispetto delle regole.

I piccoli poliziotti si sono cimentati  nella “guida” delle Volanti e delle moto della Polizia di Stato, per trasformarsi in detective nei laboratori della Scientifica alla ricerca di impronte utili per scoprire gli autori di un crimine.

Dopo avere indossato mascherine e guanti in lattice, la giovanissima scolaresca si è trasferita nella Sala Operativa, dove si gestiscono le emergenze segnalate sulla linea del 113  e si coordinano le Volanti presenti sul territorio. Gli alunni sono stati invitati a segnalare proprio al 113 eventuali situazioni pericolose, anche nel caso in cui sono vittime o assistono a episodi di bullismo.

Inoltre, il  Direttore tecnico capo psicologo, la dottoressa Cristina Pagliarosi, dopo la visione di alcuni filmati, ha sollecitato l’attenta  platea a riflettere sul fenomeno del bullismo e del cyberbullismo, nonché sulla pedofilia. L’obiettivo primario dell’ esperienza odierna è stato proprio quello di rafforzare il percorso di sensibilizzazione al rispetto della legalità nei più giovani, a cominciare dalla Scuola.