Veroli, interessante convegno sull’attività dei Centri di coordinamento dei tifosi

Questa mattina, nei locali della galleria “La Catena” a Veroli, si è svolto un interessante convegno sull’attività dei Centri di coordinamento dei tifosi di calcio.

L’evento rientra nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, intitolato “Prevenzione e Sicurezza negli Stadi – Un percorso di Formazione ed Educazione alla Legalità nel mondo dello sport”, che vede protagonisti gli studenti del Liceo “Giovanni Sulpicio” di Veroli, accompagnati dai loro docenti.

Presente al tavolo dei relatori per la Questura di Frosinone il sostituto commissario Stefano Mancini, tutor del progetto. Insieme a lui il presidente del Centro Coordinamento Frosinone Club Lorenzo Minotti, nonché il presidente onorario dell’Associazione Italiana Roma Club, Fabrizio di Francesco.

Nel corso dell’incontro, sono state illustrate le finalità delle associazioni, le modalità per la costituzione di un club, la gestione di iniziative sociali e le attività svolte per organizzare le trasferte e soprattutto le coreografie da stadio, sempre nell’ottica di un tifo non violento e corretto. La parola d’ordine dell’iniziativa, infatti, è rispetto: delle regole e delle persone. Tutto questo nella consapevolezza che una partita di calcio deve rappresentare uno spettacolo di sport e un’occasione di divertimento, non un motivo per sfogare la propria rabbia o violenza contro gli avversari del momento.