“Diamo il meglio di noi”, la Regione aderisce alla campagna per la donazione di organi nel Lazio

In occasione della Giornata nazionale per la donazione di organi, che si terrà domenica prossima 28 maggio, la Regione Lazio ha aderito a “Diamo il meglio di noi”, la campagna promossa dal Ministero della Salute in collaborazione con il Centro Nazionale Trapianti e le associazioni nazionali di settore per diffondere la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule. Con la partecipazione a “Diamo il meglio di noi” la Regione vuole mobilitare i cittadini, gli enti locali e le associazioni di volontariato a favore della donazione di organi. Insieme a tutte le altre istituzioni e organizzazioni aderenti chiede a tutti di mettersi in prima linea e contribuire all’informazione sulla donazione e il trapianto di organi.

Dichiarare la propria volontà sulla donazione di organi e tessuti è molto semplice, basta scegliere tra queste modalità: Asl: basta firmare il modulo disponibile presso la propria Asl di appartenenza; Comune: al rilascio o rinnovo della carta d’identità, è possibile firmare il modulo per la dichiarazione; Tesserino del Ministero della Salute; sul sito www.sonoundonatore.it si può scaricare il Tesserino Blu, compilarlo, firmarlo e tenerlo tra i documenti personali; Atto Olografo: è sufficiente scrivere la propria volontà su un foglio di carta libera datato e firmato, e conservare la dichiarazione nel portafoglio; “Donorcard”: si può compilare una delle tessere per la donazione distribuite dalle Associazioni di settore; Aido: in caso di volontà positiva, si può dichiarare il proprio sì alla donazione compilando il modulo dell’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.

Ciascuno di questi modi è ugualmente valido. E’ possibile cambiare idea in qualsiasi momento: ai fini della donazione, è sempre valida l’ultima dichiarazione resa. Non esistono limiti di età per esprimere la propria volontà sulla donazione. Per ulteriori informazioni si può consultare il sito www.diamoilmegliodinoi.it.