Autotrasporti, la Confartigianato annuncia la conferma dei benefici fiscali per il settore

Buone notizie dal settore dell’autotrasporto. Anche per il 2017, infatti, sono state confermate le agevolazioni fiscali a favore degli autotrasportatori, ovviamente in base alle risorse disponibili. Lo ha comunicato l’Agenzia delle Entrate, nei giorni scorsi, con una nota che ha chiarito i termini della conferma dei benefici economici per l’importante comparto, ricadente nell’ambito di competenza di Confartigianato Imprese.

In particolare, come spiega la nota dell’ente, all’imprenditore che effettua i trasporti al di fuori del Comune dove ha sede la sua azienda, è prevista una deduzione forfettaria di spese non documentate di 51 euro per il periodo di imposta relativa al 2016. Invece, per i trasporti svolti nei confini del Comune in cui ha sede l’azienda, la deduzione sarà pari al 35% di ciò che viene riconosciuto per gli stessi trasporti se svolti fuori confine.

Inoltre, è confermata la misura relativa al recupero delle somme versate come contributo al servizio sanitario nazionale, in relazione ai danni provocati dalla circolazione dei veicoli a motore che trasportano a pieno carico una massa complessiva non inferiore a 11,5 tonnellate. Infine, l’Agenzia delle Entrate fa sapere che possono essere recuperati fino ad un massimo di 300 euro per ciascun veicolo, tramite il modello F24, utilizzando il codice tributo 6793. Gli uffici della Confartigianato Imprese Frosinone sono comunque a disposizione per ogni ulteriore chiarimento (infoline: 0775/212283).