Frosinone: Parte la disinfestazione sul territorio, nel mirino anche la Chikungunya

Per contrastare più efficacemente la presenza degli insetti durante il periodo finale dell’estate, ma anche per prevenire l’eventuale ingresso sul territorio della zanzara portatrice del virus Chikungunya, l’Amministrazione Ottaviani, attraverso l’assessorato all’ambiente coordinato da Massimiliano Tagliaferri, ha disposto per la prossima settimana due interventi di disinfestazione straordinaria che copriranno capillarmente l’intero Capoluogo, dal centro urbano alle zone periferiche.

Lunedì 18 settembre, le ditte incaricate del servizio effettueranno, in serata, le operazioni di igiene volte alla prevenzione della proliferazione di insetti, in particolare presso le zone umide o le acque stagnanti. Nella giornata di martedì 19 settembre, come era previsto, nelle ore pomeridiane, serali e notturne proseguiranno gli interventi di disinfestazione uniti a quelli di derattizzazione, finalizzati al trattamento diretto anche delle “sorgenti” dove roditori e insetti trovano un ambiente favorevole per il loro sviluppo.

In particolare, anche martedì saranno oggetto di pulizia e bonifica l’area perimetrale esterna del depuratore comunale, tutte le zone umide o dove vi siano pozze ed acque stagnanti, i viali alberati e i parchi pubblici, le aree destinate ai mercati settimanali e rionali, oltre che le sponde abitate del fiume Cosa e dei fossi, via Maria (anche traverse interne), via Fontana Unica, via Aldo Moro, via Marittima, Alberata, via Mola Nuova e via Mola Vecchia. L’Amministrazione comunale, infine, rivolge l’invito alla cittadinanza a collaborare per rendere più efficaci le operazioni di disinfestazione, evitando di azionare gli irrigatori nei giardini privati, nelle nottate di lunedì e martedì, almeno nelle aree più vicine alle strade e alle piazze pubbliche.