Cervaro: Per non pagare Equitalia denuncia il finto furto dell’auto, una 63enne nei guai

A Cervaro i carabinieri della Stazione civica, al termine di una specifica attività info-investigativa, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Cassino, una 63enne del posto poiché ritenuta responsabile di simulazione di reato.
La donna, che si era recata negli uffici della Stazione dell’Arma aveva denunciato che ignoti, dopo essersi introdotti nella sua abitazione, le avevano rubato la propria Fiat Stilo.

Le indagini svolte immediatamente dai militari hanno permesso di acquisire inconfutabili elementi di colpevolezza a carico della 63enne in merito alla falsa denuncia, accertando in particolare che sulla vettura in questione risultava un fermo amministrativo emesso da “Equitalia” per un valore di qualche centinaio di euro. I riscontri effettuati, inoltre, hanno accertato che l’automobile non era più da tempo nella disponibilità della 63enne la quale, nel ricevere la comunicazione di Equitalia, aveva attestato falsamente il furto della Stilo.