Frosinone-Palermo, stamane tavolo tecnico in Questura per il big match

Questa mattina, si è svolta nella Questura del Capoluogo la riunione operativa in vista dell’incontro di calcio in programma domani pomeriggio allo Stadio “Benito Stirpe”, tra Frosinone e Palermo. Il Tavolo tecnico, presieduto dal Questore Santarelli, ha visto la consueta partecipazione dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine e degli enti che, in base alle proprie specifiche competenze, sono chiamati a concorrere nei servizi di ordine e sicurezza pubblica. E’ intervenuto per l’occasione anche il sindaco della città Nicola Ottaviani.

Sono circa 200 i tifosi palermitani che arriveranno nel Capoluogo a bordo di treno, pullman, auto e pulmini . Gli ospiti saranno accolti presso la riconfermata area della ex Permaflex e verranno accompagnati allo stadio a bordo dei bus navetta. In proposito, con la preziosa collaborazione della Società Autostrade e della Polizia Stradale, i pannelli luminosi presenti sulla tratta dell’A1 interessata saranno “dedicati” a informare i tifosi ospiti circa l’uscita consigliata (Frosinone) e l’itinerario per raggiungere l’area di raccolta. I servizi preventivi di presidio ai pre-varchi inizieranno fin dal mattino, mentre il personale impiegato per la vigilanza dinamica seguirà anche l’arrivo delle Scuole Calcio del Lazio, con al seguito circa 700 persone fra cui giovani calciatori, dirigenti e accompagnatori, per visitare la nuova e articolata struttura.
Stop al commercio ambulante itinerante, ad eccezione delle aree predisposte, che saranno controllate da pattuglie miste di Polizia Amministrativa, Polizia Locale e Guardia Di Finanza. Massima attenzione verrà prestata ai controlli ai pre-varchi e ai varchi, anche con l’utilizzo dei metal-detector. Sarà presente personale della Divisione Anticrimine della Questura presso il Posto di Polizia ubicato all’interno dello stadio.

Durante la riunione tecnica in Questura sono state illustrate ampiamente le limitazioni alla circolazione stradale in città, allo scopo di assicurare a tutti il massimo standard di sicurezza e consentire di vivere serenamente l’evento. E’ stato predisposto anche un servizio per la rimozione dei veicoli parcheggiati nelle area interessate dal divieto di sosta. L’attenzione della Questura è stata rivolta anche alla città che non sarà direttamente interessata dall’evento calcistico, per ridurre al minimo i disagi circa la viabilità. Infine, un invito ai tifosi, che potranno fruire anche del servizio navetta, a recarsi con largo anticipo alla stadio: i cancelli saranno aperti per le 13.