Frosinone: Operazione antidroga della Polizia, sequestrati 117 grammi di stupefacenti

Anche questa mattina il territorio del Capoluogo ciociaro è stato interessato da un’intensa attività antidroga. Squadra Mobile e Squadra Volante della Questura, con la preziosa e collaudata collaborazione delle unità operative del Reparto Prevenzione Crimine Lazio e degli specialisti cinofili, hanno operato ad ampio raggio. Fra gli obiettivi dell’attività non soltanto le zone considerate piazze di spaccio ma anche interi condomini o appartamenti di soggetti controllati e fermate dei bus.
Il bottino sequestrato dai poliziotti ha un peso complessivo di 117 grammi circa tra hashish, canapa indiana e cocaina, grazie anche al fiuto dei poliziotti a 4 zampe, Jamil e Birba. Il dispositivo della Polizia di Stato, pertanto, ha messo a segno un altro colpo al business della droga a Frosinone.

Sempre nell’ambito della vasta operazione antidroga, gli agenti della Squadra Volante della Questura di Frosinone stavano perlustrando il centro storico del Capoluogo quando il conducente di uno scooter, alla vista della pattuglia, improvvisamente ha cambiato direzione di marcia. I poliziotti lo hanno inseguito  intimandogli l’alt. Nel corso del controllo, è emerso che il giovane, un 19enne frusinate, aveva precedenti di polizia. Gli agenti, quindi, hanno deciso di procedere a una perquisizione, che ha dato esito positivo. Infatti, all’interno del casco il ragazzo aveva occultato un involucro di hashish, quasi 10 grammi, come accertato dai laboratori del Gabinetto provinciale di Polizia Scientifica. Per lui è scattato
il ritiro della patente, con segnalazione al Prefetto per detenzione a uso personale di sostanza stupefacente.