Sora: Stalking in famiglia, 24enne bloccato e denunciato dalla Polizia

Un’altra triste storia di stalking questa volta arriva dal Sorano, dove si registra un’altra vittima di atti persecutori: lei una giovane madre, lui un parente.
Una condotta vessatoria che durava da tempo e che si è interrotta soltanto quando la donna, stanca della situazione, è andata a vivere in un’altra località, nella speranza che l’allontanamento potesse migliorare la situazione, facendo desistere il suo giovane persecutore dai propositi molesti: un 24enne sempre del Sorano, già destinatario di alcune denunce per analoghi comportamenti “stalkizzanti”.

La perseguitata, quindi, ha deciso di tornare a casa, ma nulla era cambiato. Gli atteggiamenti del molesto non si sono fermati neppure quando la vittima era in compagnia delle due figlie minorenni. La situazione era diventata critica al punto che la donna è stata costretta a richiedere l’intervento della Polizia. Gli agenti del Commissariato di Sora, precisamente la Squadra Anticrimine, con il supporto della Squadra Volante, sono intervenuti prontamente e hanno bloccato lo stalker nei pressi di un istituto scolastico, dove aveva compiuto gesti di chiaro riferimento sessuale, tali da turbare per l’ennesima volta la madre e le due figlie presenti. Il 24enne, pertanto, è stato nuovamente deferito all’Autorità giudiziaria.