Ferentino: Una folla entusiasta alla convention elettorale del sindaco Pompeo

edf

Ferentino ha risposto in maniera entusiastica alla chiamata del sindaco uscente Antonio Pompeo, accolto da un bagno di folla alle omonime Terme per la convention che ha aperto oggi la campagna elettorale per le prossime comunali. In tanti hanno voluto essere presenti, al punto che la sala convegni della struttura di via Casilina non riusciva a contenere il popolo del primo cittadino.

“Grazie a tutti – ha esordito il sindaco – la vostra presenza oggi, l’affetto che mi avete dimostrato, sono il segnale più evidente di un rapporto che in questi anni si è andato rafforzando. Un rapporto fondato sulla serietà e il rispetto, sull’amicizia e la disponibilità, sul lavoro e l’impegno quotidiano. Abbiamo fatto bene insieme, siamo riusciti a costruire una città più bella, più forte, più inclusiva. Lo abbiamo fatto stando in mezzo alle persone, ascoltando i bisogni e le necessità. La sala strapiena testimonia, più di ogni parola che potrei aggiungere, che abbiamo lavorato bene”.

Il sindaco, quindi, ha evidenziato il significato della sua ricandidatura: “Ribadisco quello che ho sempre sostenuto. In questi mesi ho ricevuto tante proposte, ma ho sempre detto: prima la mia città, per completare un percorso virtuoso iniziato nel 2013. Un percorso di crescita e sviluppo che sento come una responsabilità, ma soprattutto come una splendida opportunità: quella di servire Ferentino, la mia gente, la mia terra”.

Poi un passaggio sulla squadra di governo che lo ha accompagnato in questi anni: “Li ringrazio uno ad uno. Se Ferentino in questi anni è riuscita a crescere e centrare gli obiettivi e i progetti che avevamo programmato, lo si deve a una maggioranza compatta, che ha sempre lavorato mettendo al primo posto l’interesse comune. Si riparte da questo gruppo che ha dimostrato sul campo di essere una squadra da scudetto, pronti ad aprirci a tutti coloro che vogliono dare un apporto positivo ad un modello di gestione efficace”.

Oltre ai tanti cittadini che hanno riempito il salone delle Terme erano nelle prime file sindaci, consiglieri provinciali, rappresentanti delle istituzioni regionali e parlamentari. “Sono felice di questa partecipazione – ha commentato Pompeo – Di vedere tanti amici e tanti colleghi con i quali abbiamo condiviso responsabilità importanti su temi fondamentali, anteponendo l’interesse reale dei cittadini a quelli del momento, come sta purtroppo accadendo anche in questi giorni, Governare significa non farlo di pancia, ma decidere con serietà e lungimiranza”.

E prima di concludere la manifestazione, un appello: “Mi ripropongo alla guida di Ferentino con l’entusiasmo, la serietà e la passione di sempre. Ma soprattutto con la forza dei risultati raggiunti in questi anni. Come ho già detto, se mi guardo indietro posso con soddisfazione vedere i risultati di cinque anni di buon governo. Se guardo avanti, ho la voglia e la determinazione di fare di più e meglio. Continuiamo a lavorare insieme”.