Alatri: Truffa un’anziana, 45enne campano arrestato dalla Polizia, denunciata la complice

Nel pomeriggio di ieri, gli agenti della Squadra Volante sono intervenuti in località Termini di Alatri, dove era stata segnalata un’Alfa 156 grigia con due persone a bordo che si aggirava in prossimità di alcune abitazioni.

L’auto, già segnalata in passato in quanto utilizzata per commettere truffe ai danni di persone anziane, è stata rintracciata e bloccata poco dopo dall’equipaggio della Volante. A bordo, c’era una 43enne campana che non ha saputo fornire spiegazioni plausibili circa la sua presenza in quel luogo.

Nel frattempo i poliziotti venivano avvicinati da una donna che riferiva che l’anziana madre era stata appena truffata da un uomo con accento campano, al quale aveva consegnato la somma di 740 euro e diversi oggetti in oro. Le ricerche immediate hanno consentito di rintracciare l’uomo presso la stazione di Ceccano, dove si era recato con un taxi ma prima di essere raggiunto dai poliziotti era riuscito a salire su un treno diretto a Cassino.

A quel punto, gli investigatori della Squadra Mobile si sono recati nella Città martire dove, insieme al personale della Polfer, hanno rintracciato e bloccato il fuggitivo all’uscita della stazione ferroviaria. L’uomo, vistosi scoperto, ha consegnato una scatola contenente il denaro e gli oggetti d’oro sottratti all’anziana. Il truffatore, un 43enne campano, è stato tratto in arresto, mentre la sua complice è stata denunciata in stato di libertà. Sono in corso indagini al fine di verificare se la coppia abbia commesso altre truffe in danno di anziani.

CONDIVIDI