Regione: Maltempo, 200 squadre di volontari impegnate sul territorio del Lazio

La Sala Operativa dell’Agenzia regionale di Protezione civile continua il monitoraggio del territorio per fronteggiare l’emergenza maltempo a causa delle precipitazioni nevose che hanno interessato Roma e tutta la regione.

Sono 200 le squadre di volontariato che stanno operando sul territorio del Lazio e oltre a queste sono a disposizione ulteriori 54 squadre per coprire ambiti territoriali più estesi. I volontari impegnati da questa notte sono circa 1.100. Cinque squadre si trovano nelle zone del cratere colpito dal terremoto. Alla Sala Operativa di Protezione civile sono giunte da questa mattina circa 800 chiamate di cittadini con richieste di interventi di vario genere: rimozione dei rami dalle sedi stradali, spargimento di sale e messa in sicurezza degli ingressi degli ospedali.

All’interno della Sala Operativa è attivo un presidio di Astral e Vigili del Fuoco. Per quanto concerne la viabilità, in accordo con l’Astral, sono stati messi a disposizione 100 mezzi e 165 unità di personale. Le strade regionali sono tutte percorribili, ad eccezione della Sr. 509 Forca d’Acero. Dopo le 17 si consiglia di ridurre al minimo gli spostamenti a causa delle possibili gelate. I volontari continuano a presidiare la stazione ferroviaria di Roma Tiburtina, dopo la richiesta giunta dalle Ferrovie dello Stato di assistenza ai passeggeri. Oltre alla pianificazione della salatura delle strade, e grazie alle misure preventive messe in atto dalla Regione Lazio, le richieste non previste si sono ridotte a 15 su tutto il territorio regionale.