Frosinone: Il Prefetto e i sindaci di sei Comuni firmano i Patti per la Sicurezza

Oggi pomeriggio, nel Palazzo del Governo di Frosinone, dopo la riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenuto nella giornata di ieri, sono stati siglati sei Patti per la Sicurezza tra il Prefetto Emilia Zarrilli e i sindaci dei Comuni di Frosinone, Ausonia, Coreno Ausonio, Piedimonte San Germano, Strangolagalli e Vallecorsa.

I Patti, in particolare, consentono ai Comuni di presentare una domanda di accesso ai finanziamenti statali, messi a disposizione dal Decreto legge 14/2017. Fra gli obiettivi della normativa, la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria attraverso l’installazione di sistemi di videosorveglianza, per i quali è stata autorizzata una spesa complessiva di 37 milioni di euro su base nazionale per il triennio 2017/2019.

Il Prefetto Zarrilli, durante il suo intervento, ha voluto sottolineare quanto sia importante “incrementare strategie sempre più evolute nella prevenzione e nel contrasto degli episodi di criminalità nelle zone più a rischio, anche attraverso il potenziamento dei sistemi di sorveglianza tecnologicamente avanzati, rafforzando anche la sinergica collaborazione tra Stato centrale ed enti locali, tra Forze di Polizia e Polizie municipali, sodalizio imprescindibile per la tutela delle nostre comunità”.