Frosinone: Raccolta differenziata, la Giunta delibera sanzioni fino a 500 euro per i trasgressori

A Frosinone la Giunta Ottaviani nella riunione di giovedì scorso, ha deliberato in merito alle violazioni nel conferimento dei rifiuti differenziati, nuove e più pesanti sanzioni a carico dei trasgressori che non rispetteranno le regole, continuando a depositare rifiuti urbani in modo non conforme alla disciplina.

In particolare, in caso di inottemperanza alle disposizioni in materia di salute e di pubblica igiene, si procederà ad applicare la sanzione minima di 50 euro. Mentre nei casi più gravi e reiterati si potrà arrivare a multe più elevate, comprese tra 100 e 500 euro, anche nel rispetto dei cittadini che invece si attengono con scrupolo alle regole sulla raccolta differenziata.

A livello statistico, inoltre, si registra nell’ultimo mese un ulteriore incremento della differenziata che, partita lo scorso gennaio al 18%, si attesta ora, dopo una notevole campagna di sensibilizzazione, a percentuali vicine al 70%, ponendo Frosinone nella fascia alta dei Capoluoghi italiani virtuosi in materia ambientale.