Frosinone. Il sindaco annuncia controlli sulle caldaie

Nel corso della conferenza stampa organizzata questa mattina a Frosinone per trattare il tema dei rifiuti e della raccolta differenziata in città, il sindaco Nicola Ottaviani ha colto anche l’occasione per parlare di inquinamento dell’aria.

In particolare, il primo cittadino ha annunciato che verranno intensificati i controlli sul corretto funzionamento delle caldaie presso le utenze domestiche e commerciali. Saranno controlli a campione, necessari per migliorare la qualità e la quantità delle emissioni nell’atmosfera e limitare la diffusione delle sostanze altamente inquinanti e nocive per la salute quali Pm 10 e Pm 2,5.

Il sindaco ha anche confermato che dal prossimo anno scolastico entrerà in vigore la settimana corta negli Istituti scolastici cittadini, con lo spegnimento dei riscaldamenti il sabato, misura che sicuramente potrà abbassare il livello delle polveri sottili. Quindi Ottaviani ha consigliato la riconversione degli impianti a biomasse, le cui emissioni sono più inquinanti di quelle a gas, raccomandando anche di controllare i fumi delle caldaie domestiche e di non superare la temperatura di 18-19 gradi nelle abitazioni.