Ceprano. Nel pomeriggio i funerali di Felice Lisi

Foto da profilo facebook

Ultimo saluto oggi alle 16.30 nella collegiata Santa Maria Maggiore a Ceprano a Felice Lisi, il giovane 23enne trovato senza vita mercoledì mattina nell’abitazione di via Guardaluna.
Una vicenda ancora da chiarire anche se le attenzioni degli inquirenti sono rivolti essenzialmente sulla fidanzata della vittima, la 27enne Pamela Celani che viveva con lui e che è stato trovato sul posto all’arrivo dei soccorsi e delle forze dell’ordine.
La ragazza però, per bocca del suo avvocato difensore, ha respinto ogni accusa riferendo che sarebbe stato Felice a provocarsi da solo le ferite mortali.
Una pista anche questa battuta dagli inquirenti ma che poco convince come quella che sia stato qualcun altro ad ucciderlo. Saranno i risultati dell’autopsia a chiarire la dinamica dell’accaduto sulla base dell’analisi delle ferite riportate da Lisi.
Il 23enne viveva a Ceprano nell’abitazione paterna a ridosso della centrale elettrica del lago di Collemezzo senza acqua e corrente, nel degrado più assoluto, dove aveva l’obbligo di firma per alcuni reati commessi in città legati soprattutto a tentativi di furto ai danni di anziani.
Le indagini vanno avanti.

CONDIVIDI