di Alessandro Lunghi – IL GIORNO DEL GIUDIZIO

MILAN, ITALY - NOVEMBER 24: Keita Balde of FC Internazionale shoots on goal under pressure from Frosinone's Italian defender Lorenzo Ariaudo during the Serie A match between FC Internazionale and Frosinone Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on November 24, 2018 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani - Inter/Inter via Getty Images)

Dopo due vittorie consecutive contro Parma e Fiorentina, per il Frosinone  sembra essere arrivato il momento della verità. 

Contro l’Inter (domenica sera allo Stirpe) sarà l’ultima chiamata per la salvezza visto che al momento il distacco dal quartultimo posto occupato dal Bologna è di ben 7 lunghezze. Numeri che certamente non lasciano molta speranza soprattutto anche considerando i prossimi impegni dei ragazzi canarini che dopo l’Inter (Sassuolo ed Udinese a parte) dovranno confrontarsi anche contro Napoli e Milan. 

Gara senza discussione quella tenutasi un girone fa a novembre: al Meazza un netto 3-0 firmato Keita (autore di un doppietta) e Lautaro Martínez. Da segnalare anche che, compreso quello appena menzionato, nei tre precedenti l’Inter ha avuto sempre la meglio, non subendo dai frusinati alcuna rete.

Mister Baroni si giocherà tutte le sue carte contro la formazione nerazzurra ma dovrà rivedere modulo e soprattutto formazione. Confermata la fine della stagione per Salamon, sarà da verificare il recupero di Ariaudo in difesa; ballottaggio Valzania – Cassata a centrocampo; davanti dovrebbe toccare alla coppia Ciano – Pinamonti, con Ciofani pronto a subentrare.

Luciano Spalletti è alle prese col grande dubbio Lautaro – Icardi e con il rischio diffide in vista dei successivi big match contro Roma (il più importante, in chiave Champions) e Juventus. El Toro dovrebbe riprendersi la maglia da titolare ma è diffidato e con un giallo poi sarebbe costretto a saltare la sfida contro i giallorossi; per lo stesso motivo potrebbero restare in panchina anche Skriniar, D’Ambrosio e Gagliardini. Intanto il tecnico dovrà fare a meno di Marcelo Brozovic, out per due partite: l’augurio dei tifosi milanesi è di riaverlo a disposizione per la gara del prossimo 27 aprile contro i campioni d’Italia.

Sarà Davide Massa della sezione di Imperia ad arbitrare il posticipo della 32esima giornata di campionato: fischio di inizio alle ore 20:30.