Frosinone: Servizio Civile Nazionale, lunedì 12 volontari daranno il via a “Progettiamo il futuro”

Dopodomani, lunedì 25 marzo, inizieranno l’attività i 12 volontari vincitori della selezione per il Servizio Civile Nazionale nell’ambito del piano presentato dall’Amministrazione Ottaviani e approvato dalla Regione Lazio, dal titolo “Progettiamo il futuro”. I giovani saranno impegnati per un periodo continuativo di 12 mesi e per 30 ore settimanali presso il Comune di Frosinone, nel Settore dei Servizi sociali (ubicato nell’ex Mtc), coordinati dall’assessore Massimiliano Tagliaferri.

Sei le aree in cui i volontari presteranno servizio. Il settore Minori vede, nella figura di operatrice locale di progetto la dottoressa Anna Galassi, con la quale i volontari lavoreranno nell’ambito dei provvedimenti di competenza dell’area, sia per il Dipartimento Welfare comunale sia per il Distretto B. Altri temi oggetto di formazione, l’Affido familiare, l’Accreditamento e il Supporto delle attività di gestione per centri e strutture.

Dell’area dedicata alle persone diversamente abili è responsabile la dottoressa Francesca Fiorella. Con lei, i ragazzi lavoreranno nell’ambito dei provvedimenti di competenza sia del Settore comunale sia del Distretto B, oltre che degli strumenti da attivare per le persone non autosufficienti, affette da Alzheimer o con gravi disabilità.

La dottoressa Sandra Pantanella è responsabile dell’area Disagio sociale, comprendente i provvedimenti di competenza in ambito comunale e del Distretto B, oltre agli interventi di contrasto alla povertà, alla tossicodipendenza e di aiuto in caso di disagio psichico.

La dottoressa Vanessa Savoni è la referente dell’area Immigrati, deputata ai provvedimenti di competenza del Settore comunale e a livello distrettuale, oltre ad occuparsi dei temi inerenti Sprar, minori stranieri non accompagnati e progetto “Fami Impact”.

La dottoressa Gloria Reali è invece l’Olp per l’area Anziani, in cui ricadono i provvedimenti di competenza a livello comunale e distrettuale, l’Assistenza domiciliare, Rsa, Case di Riposo e Centri Sociali Anziani.

Infine, l’istruttrice Rossana Paniccia si occuperà dell’area Amministrazione, con i provvedimenti di competenza comunale e distrettuale quali Bonus Gas, atti di Segreteria amministrativa e rendicontazione progetti. I volontari saranno accompagnati in questo percorso formativo e umano di 12 mesi, dal dirigente del Settore Antonio Loreto, dal formatore generale Sandra Calafiore, dal geometra Salvatore Cirillo.

“Il servizio civile svolto in questo ambito – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – costituirà un importante momento di crescita e di partecipazione attiva alla vita della propria città, per i giovani volontari coinvolti nel progetto. Anche attraverso queste esperienze di formazione, che avverranno con la supervisione di validi professionisti, i nostri ragazzi potranno accrescere la propria coscienza civica e il senso di appartenenza alla propria comunità”.