Iacovissi incassa l’appoggio di “Frosinone in Comune”

Frosinone in comune, il progetto civico che vuole disegnare una città nuova, guarda con attenzione, stima e simpatia alla persona di Vincenzo Iacovissi, sulla cui umiltà e sulle cui capacità non esiste alcun dubbio.
Ma crediamo che il semplice nome, anche il più valido, colto e preparato, debba essere inserito all’interno di un progetto di città  e che non ci si possa limitare alle capacità del singolo o alla solidità di una eredità ideale ultracentenaria.
Vogliamo disegnare una città a misura di bambini, con una rete di piccole opere pubbliche che qualifichino, riqualifichino e colorino ogni singolo quartiere e vogliamo fare di Frosinone una città – guida per attrarre investimenti, nuove iniziative economiche, con la creazione di spazi fisici integrati per start up innovative; riteniamo che per una nuova Frosinone servano persone preparate e mosse da spirito di innovazione, ma anche profonde esperienze nell’ambito della lotta all’inquinamento, dell’urbanistica, della gestione delle finanze pubbliche, con una lotta aspra agli sprechi e alle sacche di inefficienza, delle tematiche dell’innovazione e della capacità di intercettare fondi europei. Tutte proposte le nostre, che denotano una totale discontinuità con le precedenti amministrazioni.
Queste capacità, tecniche e politico – amministrative, sono già all’interno dello schieramento civico di Frosinone in comune, che però è aperto al confronto con altri movimenti e partiti sui programmi, prima che sui nomi, sulle proposte sul futuro prima che sull’influenza delle tradizioni.

CONDIVIDI