L’ingresso in Lega di Ottaviani, presentato Movimento Italia

Ha scelto il primo giorno di Primavera per presentare il nuovo movimento. Potrebbe essere un caso ma anche no, Nicola Ottaviani, sindaco di Frosinone che ha voluto imporre un suo modello di fare campagna elettorale al Pdl prima e persino a Forza Italia poi, ama i significanti, i classici e a modo suo è un romantico. Il 21 marzo è stato anche il giorno in cui ufficialmente ha chiuso il capitolo con gli azzurri e ha aperto quello con la Lega, sebbene, anche in questo caso, a modo suo: ha spiegato che Movimento Italia è il posto dei moderati ed è uno spazio aperto alla partecipazione di tutti. Ad aprire i lavori il coordinatore regionale Francesco Zicchieri. Presenti diversi parlamentari della Lega e a tenere a battesimo il nuovo ingresso ci sono anche il sottosegretario Claudio Durigon e il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari. In prima fila il senatore Gianfranco Rufa e l’on. Francesca Gerardi. Ad accompagnare Nicola Ottaviani nella sala 2 del Gruppo Lega a Montecitorio, dove si è tenuta la presentazione, oltre all’immancabile assistente Alessia Masi, gli assessori Riccardo Mastrangeli e Max Tagliaferri. In sala anche altri volti noti provenienti dal Frusinate, come Andrea Amata e Giuseppe Patrizi. Prima di dedicarsi all’ingresso di Nicola Ottaviani, Zicchieri ha presentato anche un altro ingresso in Lega, quello dell’arcinota consigliera del X Municipio della Capitale (Ostia) Monica Picca che ha lasciato Fratelli d’Italia per approdare nel partito di Salvini. Il sottosegretario Durigon, nel suo discorso, ha sottolineato come i due ingressi, e in particolare quello di Ottaviani, facciano parte dell’azione della Lega di Salvini per costituire un substrato di esperienza e di qualità nella rappresentanza nei territori che la Lega, velocissimamente cresciuta nei consensi in gran parte d’Italia e clamorosamente nel Lazio, non ha avuto il tempo di sviluppare.

 

Movimento Italia

Nel suo discorso Nicola Ottaviani ha spiegato come Movimento Italia ha approntato anche una piattaforma in internet (www.movimentoitalia.it) sulla quale ci si può informare, si può interagire dicendo la propria su specifici argomenti e si può che partecipare a sondaggi per contribuire alle decisioni da prendere. Ma cos’è questo movimento? Ottaviani ha spiegato: “Movimento Italia rappresenta un valore aggiunto all’interno della Lega. E’ uno spazio per i moderati e rappresenta anche l’antico progetto del centrodestra che prosegue ancora oggi e proseguirà nei prossimi anni e che ha necessità di un collante tra i territori e il vertice del partito”. La prima convention di Movimento Italia è fissata per il prossimo 13 aprile a Fiuggi.

 

 

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week