Regione – Anche Articolo Uno Viterbo dice a Zingaretti di non riconoscere politicamente l’assessore Di Berardino

Gaetano Ambrosiano, coordinatore provincisle Articolo Uno Frosinone

Regione – Dopo l’intervista rilasciata al quotidiano L’Inchiesta dal coordinatore provinciale di Frosinone di Articolo Uno, Gaetano Ambrosiano, che ha affermato che il suo partito non si sente rappresentato nel governo regionale del Lazio dall’assessore Di Berardino, anche il provinciale di Viterbo ha espresso – attraverso una nota – lo stesso concetto. Alle dichiarazioni di Ambrosiano, diffuse ieri, non sono arrivate smentite da parte della dirigenza regionale del partito. La sensazione si configura dunque in modo tale che presto il presidente Zingaretti dovrebbe essere raggiunto da qualche comunicazione ufficiale dalla dirigenza del partito, in un senso o nell’altro. Di seguito alcuni stralci del lungo comunicato di Articolo Uno della provincia di Viterbo:

“Date le recenti vicissitudini e sulla base dell’esperienza pregressa, noi di Articolo Uno – Viterbo, riteniamo concluso il rapporto politico e di rappresentanza con l’attuale Assessore al Lavoro Di Berardino, in realtà mai coltivato da quest’ultimo, nonostante le continue sollecitazioni e tentativi provenienti dal nostro Coordinamento Provinciale, così come dagli altri coordinamenti locali della Regione Lazio, come ad esempio quello di Frosinone, di cui condividiamo e sottoscriviamo le recenti dichiarazioni in merito. Giudichiamo l’assessore pertanto privo di fatto della capacità rappresentativa delle istanze provenienti dagli elettori di Articolo Uno e di Liberi e Uguali, i cui voti sono stati determinanti alla sua nomina e alla vittoria del Governatore Zingaretti.  E’ inoltre opportuno rammentare di come la sua nomina sia avvenuta senza alcun tipo di reale confronto con le realtà locali (…). 

Coordinamento Provinciale Articolo Uno – Viterbo”

Cinzia Cerroni