Terracina, ecomusei e cammini storici

Terracina, Tempio di Giove

Terracina. Sabato 10 dicembre alle ore 10.30 presso la sala Abbate del palazzo della Bonifica ci sarà un incontro per la presentazione delle proposte di legge riguardo i nuovi modelli di sviluppo sostenibile del territorio “Ecomusei e Cammini storici”. A fare gli onori di casa penserà il Direttore del Museo Pietro Longo. Ci saranno inoltre i saluti del Sindaco di Terracina Procaccini e del Sindaco di Itri, comune capofila, Fargiorgio. Le proposte di legge verranno presentate da Eugenio Patané, Presidente Commissione Turismo e Cultura Regione Lazio Primo Firmatario Pdl Cammini storici e da Enrico Forte, Vice Presidente Commissione Urbanistica Regione Lazio Primo Firmatario Pdl Istituzione Ecomusei. Si tratta di un progetto teso a promuovere nuove risorse che possono rivitalizzare l’economia locale (prodotti a Km 0, enogastronomia tipica, mercati rionali delle filiere corte, servizi educativi e di sviluppo logistico, turismo locale e dell’accoglienza, artigianato). Promuovere i percorsi della Via Appia, Via Flacca e la Via Francigena del sud. Infatti grazie alla proposta di legge sulla rete dei cammini si intende favorire la sostenibilità delle aree di interesse naturalistico nonché la fruizione turistico ricreativa. Compensare gli squilibri tra aree critiche e aree di appartenenza. Coinvolgere sia le comunità locali che i privati in un’offerta integrati di servizi di accoglienza, di informazione, di animazione e di promozione che li renda soggetti attivi dello sviluppo turistico connesso. Favorire l’integrazione con la rete del trasporto pubblico locale nonché l’intermodalità del trasporto ecologico ( è inevitabile quindi ragionare su quanto sia importante il ripristino della Stazione di Terracina. Del percorso intrapreso di mobilità sostenibile e di piste ciclabili. Di bike sharing e bus navetta). Promuovere la corretta fruizione, manutenzione attraverso il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati e tenendo conto dei soggetti diversamente abili. Manutenzione dei percorsi e il perfezionamento della sicurezza degli antichi tracciati. La manutenzione, il recupero e la ricostruzione anche in forma ciclabile o compatibile di tratte di percorso anche in interconnessione con la mobilità esistente. Potenziare l’offerta turistica attraverso il miglioramento e l’ampliamento della ricettività anche mediante il recupero e la ristrutturazione di immobili presenti lungo il tracciato e nei suoi dintorni. Attivare forme di collaborazione tra soggetti pubblici e privati per incrementare lo sviluppo delle aree territoriali interessate anche mediante investimenti privati. Parteciperanno inoltre all’iniziativa : i rappresentanti istituzionali dei Comuni di Terracina, M.S. Biagio, Fondi, Sperlonga, Itri, Gaeta, Formia, Minturno, Castelforte, SS.Cosma e Damiano. Parchi regionali Riviera d’Ulisse, Monti Ausoni e Lago di Fondi, Monti Aurunci, XVII^Comunità Montana, XXII^ Comunità Montana, Consorzio di Bonifica Sud Pontino, Sistema Bibliotecario del Sud Pontino Sono invitate a partecipare le associazioni Culturali, Ambientali, Turistiche, le Pro Loco, la CC.I.AA. di Latina, l’Agenzia Regionale per il Turismo, le autorità ecclesiastiche dell’Archidiocesi di Gaeta e della Curia Vescovile di Latina.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week