Terracina. Aggredisce il suo ex marito con un coltello, allontanata

E’ stata allontanata dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati da marito e figlie e  dovrà rispondere dei reati di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia. Per  l’uomo che era con lei , un 51enne di origini campane, è scattata la denuncia per il reato di lesioni personali in concorso, e il divieto, con   foglio di via obbligatorio di fare ritorno per anni 3 presso il Comune di Terracina. e’ questo l’esito di un delicato intervento da parte degli agenti del commissariato di polizia di Terracina che hanno operato nel corso del servizio straordinario di controllo del territorio predisposto dalla questura  di latina in occasione dei festeggiamenti per il  ferragosto che si sono svolti senza particolari cirticità. ed è stato proprio durante il servizio straordinario che al numero di pubblico soccorso 113 è giunta una segnalazione da parte di una giovane che chiedeva aiuto agli agenti . la ragazza denunciava l’ennesima aggressione della madre nei confronti del padre. la coppia si era separata recentemente ma, a quanto pare, la donna , una 49 enne del luogo, non aveva accettato di buon grado la decisione soprattutto  dopo le richieste patrimoniali avanzate dal marito ed accolte dal giudice. per questo da qualche giorno aveva attuato delle vere e proprie incursioni presso l’Azienda di famiglia .Solo 5 giorni prima aveva impugnato un coltello con il quale aveva ferito il suo ex  ad un braccio mentre nel caso in questione si è presentata in compagnia di un uomo con il quale, in concorso, ha aggredito prima l’ex marito e poi un’altra figlia che sventuratamente non era riuscita ad allontanarsi in tempo come la sorella che invece aveva trovato riparo tra le serre dell’azienda. pronto l’intervento degli agenti che hanno evitato che la situazione potesse degenerare ulteriormente . Dopo le cure mediche prestate all’ex coniuge della donna e ad una delle figlie, entrambe trasportate all’Ospedale di Terracina, gli Agenti della Squadra Anticrimine hanno ricostruito i fatti accaduti grazie anche ad alcune testimonianze. la donna dovra’ rispondere dei reati di lesioni personali aggravate e maltrattamenti in famiglia mentre per il 51enne campano è scattata la denuncia per il reato di lesioni personali in concorso

.

CONDIVIDI