Supino. Partono lunedì i lavori di asfaltatura in Via la Mola

“La prossima settimana termineranno i disagi per i tanti automobilisti che transitano in Via la Mola, in particolare nel tratto che dalle Quattro Strade di Supino arriva sino al ponte sul fiume Sacco”. Lo annuncia il vicesindaco di Supino Pomponi: “Lunedì mattina inizieranno i lavori di asfaltatura di questo tratto di strada che è stato interessato per alcuni mesi da diversi interventi. Il Comune di Supino ed i vari enti e società interessate hanno trovato un accordo per la definitiva sistemazione della arteria; verrà effettuata la scarificazione dell’asfalto esistente e steso un tappeto di asfalto nuovo che renderà la strada più sicura eliminando i disagi ed i pericoli per i cittadini per i quali ci scusiamo. Un ringraziamento va alla Provincia di Frosinone, in particolare al Geom. Deodati che si è messo a completa disposizione del Comune di Supino anche per ripristinare le cunette lungo tutta Via La Mola, ricoperte da lungo tempo da sterpaglie e detriti che impedivano il regolare deflusso delle acque piovane. I lavori su Via La Mola seguono in ordine di tempo altri interventi effettuati sul territorio comunale. Mi riferisco alla sistemazione di Via Marconi intervento, tra l’altro, che era inserito nelle priorità dei primi cento giorni della Amministrazione Barletta a cui è stato dato seguito con tempestività e nel rispetto di quanto promesso ai cittadini. Molto importante è stata la realizzazione del parcheggio a servizio della scuola elementare in Via dei Notari, la sistemazione della staccionata nella strada di collegamento tra Via Farneto e Via la Mola, la bonifica della area di Privito dove si trova il parco giochi per bambini, la sistemazione della recinzione con ampliamento del parcheggio antistante la scuola media in Via Calvone e la sistemazione del tetto della palestra polifunzionale dove avvenivano infiltrazioni copiose di acqua piovana. Altrettanto importanti sono stati i lavori di sistemazione della rete idrica in Via La Quercia, Via Farneto, Via Selvotta e Piazza Kennedy, zone dove avvenivano con troppa frequenza perdite causando forti disagi per i cittadini. Ci tengo a sottolineare che i lavori effettuati con i fondi comunali hanno tenuto in forte considerazione i criteri di economicità ed efficacia, a causa delle difficoltà in cui versano le casse comunali. Per questo desidero ringraziare sia gli uffici che le imprese che hanno effettuato i lavori per la disponibilità e professionalità dimostrata”.

CONDIVIDI