Frosinone: Motorizzazione civile, “messaggio” di Casinelli (Federlazio) al viceministro Nencini

“Prendiamo atto delle rassicurazioni del viceministro alle Infrastrutture e Trasporti Riccardo Nencini in riferimento alle voci circolate in questi giorni circa la chiusura degli Uffici della Motorizzazione di Frosinone”. Lo dichiara il presidente della Federlazio di Frosinone, Alessandro Casinelli che aggiunge: “E’ noto che questa provincia ospita sul suo territorio una quota elevata di imprese di autotrasporto, anche rispetto ad altre province del Lazio. Il che richiederebbe, pertanto, non la chiusura semmai un potenziamento degli uffici della Motorizzazione civile, se non vogliamo ancora una volta penalizzare il mondo delle piccole imprese, in questo caso quelle dell’autotrasporto”.

Casinelli conclude con espressioni piuttosto critiche: “Sembra, a guardare talvolta i provvedimenti che vengono emanati dalle istituzioni, che ci sia come una sorta di strategia occulta volta ad ostacolare, invece di agevolare, l’attività delle imprese come invece occorrerebbe. Come Federlazio vigileremo comunque affinché le dichiarazioni del viceministro Nencini vengano realmente suffragate dai fatti concreti e non si rivelino soltanto un tentativo di smorzare l’inevitabile malcontento degli operatori per una decisione inaccettabile”.