Inquinamento nella Valle del Sacco, dai Medici per l’Ambiente un appello al Presidente Tajani

Una delegazione dell’Associazione Medici di Famiglia per l’Ambiente di Frosinone e Provincia ha chiesto al Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, nel corso della convention di Fiuggi, di portare all’attenzione dell’Europa la condizione di grave inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo che interessa da anni la Valle del Sacco.

“Si tratta di un percorso che ha visto la nostra associazione incontrare e informare i rappresentanti istituzionali in ogni ambito – spiegano i Medici di Famiglia per l’Ambiente – In primo luogo i sindaci dei vari comuni della Provincia di Frosinone e della Valle del Sacco, attraverso vari incontri informativi e divulgativi. A seguire il presidente della Provincia, nonché sindaco di Ferentino Antonio Pompeo; la Asl di Frosinone nella figura del dottor Giancarlo Pizzutelli; il presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Walter Ricciardi; il ministro della Salute Beatrice Lorenzin”.

I Medici di Famiglia per l’Ambiente, quindi, intendono “divulgare oltre i confini non solo territoriali ma soprattutto conoscitivi, la triste condizione emergenziale della nostra terra. L’associazione persegue, infatti, una diffusione in tutti i contesti ed a tutti i livelli della condizione ambientale, causa di malattie e morti nel territorio della Valle del Sacco. E ritiene contestualmente che non possano essere di certo le “Iene” con la loro trasmissione televisiva l’unico mezzo a veicolare la diffusione mediatica della nostra condizione in ambito nazionale”.