Frosinone: Riunita la Consulta dell’Ato 5, ascoltato il legale che difende l’Ambito

Si è svolta oggi alla Provincia la riunione della Consulta dell’Ato 5, durante la quale è stato ascoltato il legale che difende l’Ambito, selezionato attraverso una procedura a evidenza pubblica. Il professor Contieri ha illustrato il parere sulla possibilità di attivare l’articolo 36 della Convenzione di gestione, ovvero la clausola compromissoria, come richiesto dal sindaco di Frosinone. La Consulta ha incaricato la Sto di inoltrare il parere a tutti i sindaci dell’Ato 5. Il legale ha fornito chiarimenti anche rispetto al contenzioso in essere, la cui prima udienza è in programma il prossimo 23 novembre.

Inoltre, stato deciso di ricorrere contro la sentenza di primo grado che condanna l’Ambito in merito al diniego alla fusione societaria tra Acea-Ato 2 e Acea-Ato 5. E’ stato stabilito che la Consulta verrà riconvocata a stretto giro per affrontare due aspetti: quello della siccità, con la presenza del gestore per chiedere interventi e azioni che affrontino il problema e quello relativo alla ripubblicizzazione dell’acqua, in particolare rispetto alla Legge regionale n° 5 del 2014, proposto dal Comitato provinciale Acqua pubblica.