Frosinone: Festa dell’Albero alla “Aldo Moro”, il Comune sempre in prima fila

Il Comune di Frosinone ha partecipato anche quest’anno alla Festa dell’Albero, ricorrenza internazionale volta alla valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio arboreo. Durante la manifestazione che si è svolta nella Scuola Media “Aldo Moro” di via Mastruccia, sono stati messi a dimora due alberi (Picea alba e Quercia rossa) dagli alunni delle classi Terze, Quarte e Quinte della Scuola Primaria “Lago Maggiore” e dagli alunni di alcune classi della Scuola Secondaria di primo grado “Aldo Moro”, dei bambini della Scuola dell’Infanzia “Miele”, con gli studenti dell’indirizzo agrario dell’Istituto “Angeloni”, donati dal vivaio Fontana.

Sono intervenuti l’assessore alla Pubblica Istruzione Valentina Sementilli, il consigliere Sergio Verrelli, il dirigente scolastico del Primo comprensivo Lorenzo de Simone, la dirigente dell’Istituto “Angeloni” Teresa Orlando, il maresciallo maggiore Fabio Cristiani e l’appuntato Francesco Fedele del Gruppo carabinieri forestali di Frosinone, il consigliere dell’Ordine dei dottori Agronomi della provincia di Frosinone Igino Magliocchetti. Inoltre, erano presenti l’agronomo Giuseppe Sarracino e Domenico Nanè del settore comunale Servizi ambientali.

“Per celebrare la festa di oggi – ha dichiarato l’assessore Sementilli – abbiamo piantumato due alberi, simbolo di vita, che saranno accuditi perché crescano sani e rigogliosi. E’ importante sviluppare sensibilità per l’ambiente e per la salvaguardia del nostro patrimonio verde, soprattutto nelle giovani generazioni. Loro, insieme a noi, avranno il compito di trasmettere i valori del rispetto e della tutela dell’ecosistema ai cittadini di domani”.