Cassino: Il Comune dona due computer ai Centri anziani di San Michele e San Pasquale

Il Comune di Cassino, tramite l’assessorato alle Politiche Sociali e della Famiglia, ha donato due computer ai Centri anziani delle frazioni di San Michele e San Pasquale per l’attività telematica che vorranno svolgere il Consiglio Direttivo e i soci delle due strutture.

“I nostri nonni si digitalizzano – ha detto entusiasta l’assessore Benedetto Leone – Sono arrivati i computer nei Centri anziani di San Michele e San Pasquale. E’ una scelta che punta a offrire alla Terza età la possibilità di usufruire anche dei mezzi tecnologici per le ricerche, ma anche per comunicare con nipoti e parenti all’Estero. Molti di loro sono già in grado di utilizzare il computer per svolgere le pratiche quotidiane più disparate, alcuni addirittura ordinano regali ai nipoti on-line. In questo modo, anche i più titubanti e restii saranno invogliati ad avvicinarsi al nuovo mondo digitale ed entreranno nell’era 3.0.
E’ un’altra conferma che questa Amministrazione, attraverso il proprio lavoro quotidiano, vuole pensare a tutti e sono convinto che anche chi aveva avuto qualche dubbio, dopo le polemiche e il disappunto creati ad hoc sulla gestione dei Centri anziani di Cassino, ha dovuto ricredersi. Nuovi centri hanno ripreso vita – ha concluso Leone – dando la possibilità anche ai nonni che abitano nelle zone più periferiche di avere un luogo di ritrovo in cui trascorrere il tempo insieme divertendosi. Da oggi avranno anche i Pc a disposizione, sempre il meglio per i nostri cittadini, di tutte le età”.