Turismo in crescita nella provincia di Frosinone, Vacana commenta i dati del 2017

Numeri di segno positivo per il turismo in provincia di Frosinone. Lo dicono i dati della Camera di Commercio che evidenziano come nel primo trimestre del 2017 il saldo delle imprese attive sia di 3.463 unità, con un + 0,9% sulla fine del 2016.

“Un settore in crescita secondo solo all’agricoltura – commenta in una nota il presidente del Consiglio provinciale e delegato a Turismo e Cultura Luigi Vacana –  che ha registrato un più 1,1%, dunque uno scarto di appena 0,2%. Condivido in pieno l’analisi di Gianfranco Battisti, presidente di Federturismo Confindustria, che in un convegno al Senato organizzato in collaborazione con l’Osservatorio parlamentare sul Turismo e con Competere, ha chiesto innanzitutto il riconoscimento del turismo come un settore industriale strategico, quindi la ridefinizione del sistema di competenze tra Stato e Regioni e un maggiore sforzo su investimenti e innovazione. Una promozione unitaria del brand Italia e dei suoi prodotti turistici – prosegue il vicepresidente della Provincia – deve necessariamente coinvolgere i territori e gli attori del settore. Un’altra ragione per rivedere radicalmente il ruolo delle Province, che non possono delegare ad altri la promozione del proprio patrimonio paesaggistico, storico e culturale. La cultura e il turismo come strumento di crescita sono la strada che con l’Amministrazione Provinciale stiamo percorrendo da tempo”.