Arce: “Le Marocchinate”, sabato la presentazione del libro di Stefania Catallo

“Il mio libro Le Marocchinate rappresenta un omaggio alla memoria di quelle donne, tantissime, che vennero travolte dalla furia dei goumiers nordafricani. Quella che doveva essere la liberazione e la fine della Seconda Guerra mondiale, divenne un incubo inimmaginabile. La loro storia è quella di tutte le donne, destinate da sempre a pagare col loro corpo qualsiasi guerra”.

Con queste parole la scrittrice Stefania Catallo presenta l’evento che si terrà ad Arce sabato prossimo, 5 maggio, nel Palazzo comunale. Il libro “La memoria scomoda della guerra: le Marocchinate” (Universitalia, 2018), raccoglie alcune tra le testimonianze più significative delle donne che subirono le violenze dei goumiers nel maggio 1944, quando questi irruppero nel Basso Lazio per abbattere la Linea Gustav, che tagliava l’Italia in due e ricongiungere la penisola.

“E’ una grande emozione presentare il mio libro e per questo ringrazio della fiducia accordatami il sindaco e la Giunta di Arce – dichiara Stefania Catallo, che a Roma ha fondato e dirige il Centro antiviolenza Marie Anne Erize ed è ambasciatrice del Telefono Rosa Frosinone-Ceccano – Sarà un grande onore rendere testimonianza proprio nei luoghi toccati da questo dolorosissimo fenomeno. Desidero ringraziare Delfina Angeloni, che interpreterà alcuni passaggi del libro, da cui è stato tratto l’omonimo spettacolo teatrale, scritto e diretto da Francesca Romana Cerri. Spettacolo che si inserisce in un progetto più ampio di teatro civile rivolto alle tematiche femminili e di violenza di genere”.

“E’ un onore partecipare come attrice a questo progetto al femminile, con la speranza di scuotere le coscienze attraverso il teatro, magari portando lo spettacolo ad Arce e ovunque sia possibile farlo, per non dimenticare”, aggiunge Delfina Angeloni giovane e talentuosa attrice romana. La presentazione è patrocinata dall’Università Popolare di Roma, dall’Associazione Tassiste di Roma e dalla testata giornalistica on-line Periodico Italiano Magazine.