Frosinone: Il nuovo volume di “Terra dei Volsci” sulla storia del Capoluogo

Sabato prossimo 5 maggio alle 18, nella chiesa di San Benedetto in piazza Della Libertà, verrà presentato al pubblico il volume 2, nuova serie, del periodico “Terra dei Volsci”, edito dal Comune di Frosinone tramite il Museo archeologico, diretto da Maria Teresa Onorati.

Il volume speciale contiene una monografia storica sulla “Città di Frosinone dalle origini al 1870”, opera dell’ufficiale Francesco Stroppa, di stanza al Distretto militare per circa un biennio (1922-1924). L’evento vedrà la partecipazione del sindaco Nicola Ottaviani, affiancato dagli assessori Valentina Sementilli (Cultura) e Rossella Testa (Centro storico). E’ previsto anche un video intervento del direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana, oltre a brevi esposizioni del volume da parte dei curatori (Marcello Cervini, Gianmarco Spaziani e la direttrice Onorati).  Parteciperà all’evento anche l’ultima discendente della famiglia Stroppa di Vercelli, Paola Stroppa. Seguirà un intermezzo musicale a cura del Liceo “A.G. Bragaglia”. L’evento si concluderà con un aperitivo presso la vicina sede museale, in via XX Settembre 32.

“Si tratta di un’opera inedita che ripercorre con dovizia di particolari, con rigorosa precisione scientifica e storiografica in un viaggio suggestivo attraverso i secoli, gli avvenimenti della nostra amata città – ha dichiarato il sindaco Nicola Ottaviani – Notizie storiche sulla Città di Frosinone non è soltanto un saggio storico, ma un inusuale e vero atto d’amore da parte di un uomo che aveva imparato ad amare un luogo nel quale evidentemente si sentiva come a casa. Quasi commoventi la deferenza e il rispetto usati verso i luoghi e i cittadini, chiamati sempre frusinati con la effe maiuscola”.