Frosinone: Cultura della non violenza, stage in Questura per un gruppo di liceali

Stage in Questura a Frosinone per alcune studentesse del Liceo Linguistico di Ceccano che stanno svolgendo con Telefono Rosa il percorso di formazione “Cultura della non violenza” nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro. Dopo i saluti del Questore, Rosaria Amato, le tirocinanti hanno partecipato a un incontro-dibattito con il Direttore tecnico superiore psicologo Cristina Pagliarosi e con il Sostituto commissario Giuseppe Joubert, responsabile della Seconda Sezione della Squadra Mobile che si occupa dei reati contro la persona, a danno dei minori e reati sessuali.

La Polizia di Stato, da sempre in prima linea con la campagna di sensibilizzazione contro la violenza di genere “Questo non è amore”, lavora in sinergia con gli enti e le associazioni presenti sul territorio e opera con una equipe poliedrica di specialisti. Predispone, inoltre, luoghi deputati all’ascolto nel rispetto della privacy, per un’audizione protetta, affinché la vittima percepisca un ambiente sicuro e di fiducia e non subisca ulteriori traumi. La Polizia, quindi, invita sempre a denunciare e non nascondersi mai dietro al muro del silenzio, “affinché non sia la ritorsione o il timore di ulteriori conseguenze a vincere: con il silenzio soccombi, denunciando ti salvi”.