Frosinone: Architetti e costruttori ciociari puntano ai mercati esteri

Si è svolto nella sede dell’Ordine degli Architetti a Frosinone il seminario “Architetti all’Estero. Sviluppare processi di internazionalizzazione. Esportare l’Architettura italiana”. L’evento, organizzato con il patrocinio dell’Ance di Frosinone, la Sezione dei Costruttori Edili di Unindustria, aveva come obiettivo l’approfondimento degli scenari di mercato internazionali per fornire, al tempo stesso, gli strumenti utili a migliorare la conoscenza dei mercati esteri e i processi di internazionalizzazione di professionisti e imprese.

Hanno partecipato al seminario numerosi e autorevoli relatori che hanno portato il proprio contributo al dibattito. Dopo i saluti di apertura di Laura Meloni, responsabile del Dipartimento Lavoro dell’Ordine degli Architetti della Provincia di Frosinone, organizzatore del seminario, è intervenuto Fortunato Celi Zullo, dell’Ice. Quindi ha parlato Livio Sacchi, coordinatore del Dipartimento Esteri del Consiglio Nazionale Architetti, che ha fornito un quadro generale delle attività di progettazione all’Estero, ma anche delle molteplici iniziative di promozione a livello nazionale, europeo ed extraeuropeo sviluppate dal Consiglio Nazionale degli Architetti.

Successivamente ha preso la parola Angela Donati, coordinatrice del Gruppo di Lavoro Rapporti Esteri e Internazionalizzazione dei Giovani Imprenditori Ance.
La Donati, dopo avere illustrato la presenza delle imprese italiane all’Estero, con un focus sul trend del mercato, ha portato come esempio la propria esperienza professionale come un contributo concreto a quanti intendono aprirsi ai mercati esteri.
L’evento si è concluso con le testimonianze degli studi professionali del territorio che operano attualmente all’Estero, “Workshop 7 e Nine Associati”.

“E’ fondamentale promuovere l’internazionalizzazione delle nostra filiera produttiva in maniera sinergica – ha dichiarato il presidente dell’Ance Domenico Paglia – Ci saranno importanti occasioni di collaborazione con l’Ordine degli Architetti di Frosinone, per fornire strumenti e metodologie efficaci a sostegno dei professionisti e delle aziende che intendono affacciarsi ai mercati internazionali”.

Ha chiuso i lavori il presidente Paolo Vecchio che ha ringraziato l’organizzazione, l’Ance  e i relatori dichiarando che “questa è la strada che dobbiamo perseguire. Fare rete, costruire sinergie tra noi professionisti, ma anche con il mondo delle imprese, affinché si riesca ad agire localmente per iniziare a pensare e a lavorare globalmente”.