Roma: La cucina ciociara e pontina protagonista al “Golden Gala Pietro Mennea”

Le specialità dell’enogastronomia ciociara e pontina saranno le protagoniste della prestigiosa cena del “Golden Gala Pietro Mennea 2018”. L’appuntamento con la quarta tappa mondiale e prima in Europa della Iaaf Diamond League, il meeting internazionale dell’Atletica leggera, sarà il prossimo 31 maggio allo Stadio Olimpico di Roma.

Durante la serata, nella Tribuna Autorità e nella Tribuna d’Onore “Monte Mario”, sarà servita la cena di gala a base di prodotti tipici delle province di Frosinone e Latina. L’evento è stato organizzato dalle Camere di Commercio di Frosinone e Latina su mandato della Fidal. Un eccezionale connubio di sapori, preludio alla prossima fusione tra i due enti.
La cena del “Golden Gala Pietro Mennea” rappresenta una imperdibile vetrina promozionale non solo per le eccellenze dell’enogastronomia ciociara e pontina, ma anche per la scoperta di storie e tradizioni legate ai due territori, entrambe ricchi di risorse, arte, cultura, bellezze naturalistiche.

“Un’occasione di grande spessore che ci permetterà di mettere in luce le tradizioni agricole e alimentari del nostro territorio che nulla sacrificano all’autenticità e di cui sono percettibili i rimandi delle vicende storiche delle comunità che le esprimono – dichiara Mauro Zappia, Commissario straordinario della Camera di Commercio di Latina – Portiamo al Golden Gala il meglio dell’esperienza enogastronomica provinciale, con un menu che racconta e fa incontrare le eccellenze produttive dei rispettivi territori”.

“L’appuntamento di quest’anno ci emoziona in maniera particolare – sottolinea il presidente della Camera di Commercio di Frosinone Marcello Pigliacelli – Il cibo è un veicolo di promozione turistica ma anche l’emblema della ricchezza della Storia e delle Tradizioni di un territorio. Celebreremo la Cena di Gala con le nostre eccellenze e i nostri migliori chef e celebreremo, anche, la sinergia tra due territori diversi e vicini che, insieme, hanno davvero tutto, da ogni punto di vista”.

Sulle tavolate dello Stadio Olimpico saranno servite pizze, focacce, paste fresche, formaggi, salumi ciociari e pontini, birre artigianali oltre ai più apprezzati vini e spumanti Docg, Doc e Igt delle due province. Le pietanze saranno preparate, come di consueto, da chef qualificati e verranno servite da una rappresentanza degli studenti degli Istituti Alberghieri di Ceccano e Formia.