Alatri: Interventi sul verde pubblico, il consigliere Giansanti informa la citadinanza

Ad Alatri il consigliere delegato al Verde pubblico, Romano Giansanti, informa la cittadinanza che si sta portando a termine il taglio dell’erba e la bonifica dei giardini pubblici, programmati per i mesi di maggio e giugno.  

“Oltre al regolare e ordinario taglio dell’erba nei giardini scolastici – spiega Giansanti – abbiamo proceduto in questo periodo a tagli straordinari e interventi di bonifica totale sull’intero territorio. In particolare, l’area dell’Acropoli, i giardini pubblici del centro storico e le aree verdi di via Monsignor Facchini, il percorso archeologico di Portadini, la Fonte di Cosciano, il parco giochi di Civette, Mole e Tecchiena, via Francia, viale Germania, il giardinetto via Cavariccio, piazzale Caduti di Nassriya. Inoltre – prosegue il consigliere – sono stati effettuati interventi suppletivi presso la Scuola Materna del Primo Istituto Comprensivo e presso l’Istituto Egnazio Danti di Tecchiena, il Centro Anziani, via del Cimitero. Stiamo procedendo anche al taglio di rovi e arbusti presso gli incroci di maggior traffico”.

A questo punto, il rappresentante di maggioranza  ringrazia “tutti i dipendenti comunali e incaricati esterni che si sono impegnati oltre il proprio dovere. In particolare, il nuovo responsabile del Settore Ambiente, il geometra Amerigo Brocco, e il suo stretto collaboratore il geometra Simone Sabellico. Anche grazie a loro abbiamo ottenuto che i privati, scomputando gli oneri di occupazione del suolo pubblico, si occupassero direttamente della cura e manutenzione di alcuni spazi verdi, come quello di viale Duca d’Aosta. Un’azione a tutto campo, che prevede anche una costante attività di verifica della corretta esecuzione di alcuni servizi ambientali e di repressione del fenomeno di abbandono di rifiuti”.

A tale proposito Giansanti conclude ricordando che “è dovere di tutti i proprietari di terreni confinanti con le strade pubbliche provvedere alla loro pulizia, anche in questo caso, sono state già attivate le procedure di accertamento e repressione delle violazioni alla legge. Inoltre, l’Amministrazione comunale sta provvedendo alla redazione di un nuovo regolamento per la pulizia dei terreni che fronteggiano le strade comunali e provinciali. Un testo che conterrà indicazioni precise e permetterà alla Polizia locale di agire con più efficacianei confronti dei trasgressori”.