Alatri: Potenziamento delle isole ecologiche, il Comune riceve 200mila euro

Ad Alatri, il progetto di potenziamento delle isole ecologiche comunali ha ricevuto un finanziamento di 200mila euro. Lo rende noto l’assessore all’Ambiente Alessia Santoro, che spiega: “Il finanziamento è stato concesso dalla Regione Lazio, con il bando approvato con Determinazione G10535 del 26/07/2017, che prevedeva la concessione a favore dei Comuni laziali di contributii per la realizzazione di centri di raccolta e isole ecologiche a supporto della raccolta differenziata dei rifiuti urbani. Il nostro progetto – prosegue l’assessore – prevede che i cittadini possano conferire i rifiuti presso le isole ecologiche con un sistema di contabilizzazione finalizzata all’applicazione della tariffa puntuale. Per fare questo, è necessaria la messa in opera di alcuni mezzi tecnologi e impianti, tra cui: badge personalizzato per il sistema accessi, sistema di gestione accessi, realizzazione di pesa a ponte, alcuni scarrabili e press container particolari. Il costo del progetto è di 200mila euro”.

In particolare, una parte consistente del centro di raccolta comunale di Cavariccio sarà utilizzata come sito per il riuso, organizzando giornate specifiche per l’esposizione temporanea finalizzata allo scambio tra privati. In proposito, Alessia Santoro precisa che, sebbene gli impianti tecnologici saranno operativi non appena disponibili, “la tariffa puntuale non potrà essere applicata subito, per poter collaudare nel tempo il flusso di dati di accesso e progressivamente definire i criteri di puntualità della tariffa per classi di rifiuto”.

L’assessore conclude: “Questo progetto rappresenta un vero passo avanti che l’Amministrazione Morini ha intrapreso verso l’efficentamento del servizio e un’equa ridistribuzione della tariffa. Per questo ottimo risultato ringrazio l’intero staff tecnico del Settore Ambiente del Comune di Alatri per il lavoro svolto e il consigliere regionale Mauro Buschini per avere saputo riconoscere la bontà della nostra idea progettuale, cogliendo l’opportunità che rappresenta per i nostri concittadini e il territorio”.