Alatri: Servizio civile “Garanzia Giovani”, aperte le domande per due progetti

In merito al Servizio civile “Garanzia Giovani” ad Alatri il sindaco Giuseppe Morini, l’assessore ai Servizi Sociali Fabio Di Fabio e il consigliere delegato alla Cultura Carlo Fantini comunicano a tutti gli interessati che sul sito istituzionale del Comune (http://www.comune.alatri.fr.it/home) è possibile reperire tutte le informazioni relative ai due progetti “Volontari in Cammino 3” e “Oltre i Confini 3”.

L’Amministrazione precisa che possono partecipare ai bandi di selezione tutti i giovani di età compresa tra 18 e 28 anni, non occupati e non inseriti in percorsi di istruzione e formazione, come dettagliatamente descritto alla voce “requisiti e condizioni di ammissione”, contenuta nei bandi.

Inoltre, i giovani devono essere iscritti al programma “Garanzia Giovani”, avere sottoscritto il Patto di servizio ed essere stati presi in carico dal Centro per l’impiego  competente.

Si ricorda, inoltre, che ciascun giovane ha la possibilità di presentare una sola domanda di partecipazione e per un unico progetto di servizio civile da scegliere tra quelli inseriti nei bandi che può riguardare anche un altro Comune. Gli altri progetti e posti disponibili sono consultabili sul sito del Servizio Civile Nazionale, il cui link è presente anche sulla pagina del sito istituzionale del Comune.

Le domande, redatte secondo le indicazioni contenute nei bandi, devono essere indirizzate direttamente all’ente che realizza il progetto prescelto e devono pervenire entro le ore 14 delprossimo  20 luglio. (http://www.serviziocivile.gov.it/…/2018_ggbandovolseiregion… oppure http://www.serviziocivile.gov.it ).

“E’ il terzo anno che Alatri partecipa con ben due progetti al programma Nazionale di Servizio Civile Garanzia Giovani – commenta l’assessore Di Fabio – I posti a nostra disposizione non sono numerosi, ma crediamo possano essere sufficienti a garantire ai nostri giovani volenterosi un percorso di collaborazione proficuo e formativo. Non ci resta che rivolgere a tutti il nostro in bocca a lupo”.