Frosinone. Acea vuole fare pace con il territorio

cof

Acea Ato5 vuol  dire basta ai contenziosi. Nella conferenza stampa ancora in in corso la dirigenza della società  ha aperto il discorso con la prima notizia: a 15 anni dall’inizio della gestione del servizio idrico, cioè alla metà del percorso, bisogna cambiare registro. La conflittualità con il territorio non ha permesso di erogare il servizio nel migliore dei modi, la cittadinanza non è contenta e l’indebitamento della società con la casa madre, Acea Spa, è di  oltre 180 milioni di euro. Per ripartire con un altro piede nella seconda metà del mandato di gestione la proposta di Acea Ato 5 è di eliminare tutti i contenziosi. Per far questo propone una sorta di arbitrato affidato a una compagine costituita da un esponente nominato dalla società, uno dall’Ato e un’alta personalità, neutra, da stabilire.

Dario Facci on BloggerDario Facci on FacebookDario Facci on Youtube
Dario Facci
Direttore at Pertè Online
Dario Facci è un giornalista e un fotografo, ha iniziato nella rivista mensile “Lo Stato delle Cose” e ha lavorato presso RTM RadioTeleMagia, RTM Televisione, TVN Televisione, Lazio Tv. Ha diretto Ciociaria Oggi, l’edizione frusinate de L’Opinione, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Perté Magazine, Il Regionale, La Provincia Quotidiano.

E’ attualmente direttore di Perté Week, Perté Online e Radio Pertè. Ha collaborato con L’Unità, La Repubblica, Sinistra Europea, Qui Magazine, To Be, Ciociaria Turismo. Sue fotografie sono state pubblicate su Ciociaria Oggi, La Repubblica, L’Unità, iI Tempo, La Gazzetta del Mezzogiorno, Novi Listi Glas Istri (Croazia), Primer Acto (Spagna), Village Voice (Stati uniti d’America), La Maga (Cile), To Be, Qui Magazine, Accademia del Buongustaio, Numero Zero, Pertè Magazine, Perté Week