Frosinone: Festival dei Conservatori, domani sera sfida tra due gruppi a suon di jazz

Piazza Vittorio Veneto

Domani, 20 luglio, la serata del sesto “Festival Nazionale ed Europeo dei Conservatori – Città di Frosinone”, condotta da Mary Segneri, si annuncia particolarmente ricca. L’evento, organizzato dal Comune e dal Conservatorio “Licinio Refice”, con il sostegno di Banca Popolare del Cassinate, Consorzio per lo Sviluppo industriale di Frosinone, società De Vizia, ElettroBlu e L’Auto, vedrà in piazzale Vittorio Veneto a partire dalle 21,15, due formazioni in gara, oltre all’esibizione del Liceo musicale dell’Iis “Bragaglia” di Frosinone e al concerto speciale del “Refice”. Ospite d’eccezione sarà il professor Gino Scaccia, capo di gabinetto del Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli, nonché docente di Istituzioni di Diritto Pubblico all’Università di Teramo.

La gara, invece, vedrà di fronte Jazz Blewitt (“Santa Cecilia”, Roma; “Ottorino Respighi”, Latina; “Licinio Refice”, Frosinone) e Asciughino Jazz Ensemble (“Licinio Refice”, Frosinone).

Jazz Blewitt è un trio di jazz contemporaneo composto da Stefano Proietti (pianoforte), Oscar Cherici (basso elettrico e contrabbasso) e Gian Marco De Nisi (batteria). L’Asciughino Jazz Ensemble è il progetto che vede insieme Giacomo Serino (tromba, flicorno), Damiano Drogheo (sax tenore, sax soprano), Enrico Porcarelli (pianoforte), Alessandro Magnante (basso elettrico), Daniele Campagiorni (batteria), che danno vita a un valido connubio tra elementi di musica classica e jazz.

Faranno parte della giuria Loredana Rea, direttore dell’Accademia delle Belle Arti; Vittoria D’Annibale, direttore scuola convenzionata “Associazione Francesco Alviti”; Giancarlo Canini, direttore artistico di “Italian West Side Big Band”. Per il Liceo musicale si esibirà alla chitarra Sara Masi, nella Sonata Op. 61 (I Allegro-II Andante-III Allegro Vivo) di Joaquín Turina.

Infine, la serata ospiterà un emozionante viaggio nella musica da film, interamente a cura del “Licinio Refice” di Frosinone, con il contributo originale di proiezioni video che  riporteranno il pubblico nella magica atmosfera dei capolavori del cinema. Il programma del concerto, con Luca Pincini al violoncello e Gilda Buttà al pianoforte, spazierà da classici come Bach e Chopin, fino alle partiture dei premi Oscar Ennio Morricone, Louis Bacalov, Nicola Piovani, Nino Rota.